Gentile Cliente, La informiamo, ai sensi dell’art. 13 del D.lgs 196/03 “Codice in materia di Protezione dei Dati personali”, che i dati personali da Lei forniti, ovvero altrimenti acquisiti nell’ambito delle attività di Consiglio Notarile di Trento e Rovereto, potranno formare oggetto di trattamento, nel rispetto delle disposizioni sopra richiamate e degli obblighi di riservatezza cui è ispirata l’attività della Società.

Per trattamento di dati personali s’intende la loro raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione e la distruzione di dati anche se non registrati in banche dati.

La informiamo che il Titolare del trattamento dei dati personali è Consiglio Notarile di Trento e Rovereto e che tutti i dipendenti e collaboratori della Società sono stati nominati incaricati del trattamento. I dati saranno trattati e trasmessi per finalità connesse o strumentali alle nostre attività e quindi:

  • ai fini di dare esecuzione ad un servizio o ad una o più operazione da Lei richieste;
  • per dare esecuzione, in generale, agli obblighi di legge;
  • per l’invio di comunicazioni e/o note informative.

Il trattamento dei dati avverrà mediante strumenti idonei a garantirne la sicurezza, nonché la riservatezza e sarà effettuato anche mediante strumenti elettronici atti a memorizzare, gestire e trasmettere i dati stessi. I dati saranno conservati presso la sede di Consiglio Notarile di Trento e Rovereto per i tempi prescritti dalle norme di legge. Le ricordiamo inoltre che, in qualsiasi momento, può richiedere per iscritto di integrare, aggiornare, rettificare o modificare i suoi dati nonché esercitare tutti i diritti che la legge le attribuisce all’art. 7 del decreto. Consiglio Notarile di Trento e Rovereto provvederà a verificare la sua identità mediante l’utilizzo di atti o documenti disponibili o mediante l’esibizione di un documento di riconoscimento. La persona che agisce per conto dell’interessato deve esibire o allegare copia della procura, ovvero della delega sottoscritta da presentare unitamente a fotocopia di un documento di riconoscimento dell’interessato.

 

Con riferimento alla normativa in oggetto il Consiglio Notarile e i Distretti riuniti di Trento e Rovereto con provvedimento di data 12 giugno 2018 prot.n. 312/2018 ha comunicato al Consiglio Nazionale del Notariato di aderire alla convenzione per la nomina del DPO (Data Protection Officer) conclusa dallo stesso Consiglio Nazionale del Notariato con lo studio legale "e-lex". All'uopo è stato nominato come DPO il prof. avv. Giovanni Maria Riccio.